Seguici su:

Magento 2.X – Command Line

Magento 2.X – Command Line

Comandi di Magento 2.x

Comando Install e Uninstall

Per installare Magento 2 tramite riga di comando dobbiamo utilizzare composer (quindi deve essere installato) col seguente comando:

composer create-project --repository-url=https://repo.magento.com/ magento/project-community-edition .

Dopo aver creato il database usiamo il comando install per installare Magento 2 da linea di comando:

php bin/magento setup:install 
--base-url="http://nostrosito.com/" 
--db-host="localhost" 
--db-name="databasename" 
--db-user="databaseuser" 
--db-password="databasepassword" 
--admin-firstname="nome" 
--admin-lastname="cognome" 
--admin-email="email@example.com" 
--admin-user="nomeutente" 
--admin-password="password" 
--language="it_IT" 
--currency="EUR"
--timezone="Europe/Rome" 
--use-rewrites="1" 
--backend-frontname="urladmin"

Per conoscere i valori di language currency timezone possiamo usare i seguenti comandi di info

php bin/magento info:language:list
php bin/magento info:currency:list
php bin/magento info:timezone:list

Per disinstallare magento possiamo usare il comando uninstall che cancella il database, rimuove i file di configurazione e cancella le directory sotto var

php bin/magento setup:uninstall

Tutti i comandi per installare Magento 2 sono disponibili al seguenti a questo link: magento install command line

Comando Deploy

Con questo comando settiamo il mode dell’applicazione. Possiamo scegliere tra le tre opzioni default, developer o production

php bin/magento deploy:mode:set [default,developer,production]
  • default:

Questo è settato di default dopo l’installazione di Magento, non è ottimizzato per la produzione. I Symlinks (collegamenti) dei file statici sono pubblicati nella directory pub/static Tutti gli errori ed eccezioni non vengono mostrati all’utente ma vengono registrati sul filesystem. Quindi questa modalità non dovrebbe essere usata.

  • developer:

Usato solo per lo sviluppo, in questa modalità tutti i Symlinks dei file statici sono pubblicati nella directory pub/static, scrive log dettagliati, abilita la funzione di debug e abilita in automatico la compilazione del codice. Le prestazioni sono lente.

  • production: 

Usato in ambiente di produzione, gli errori e le eccezioni non sono mostrate all’utente, i log sono registrati sul filesystem, le viste dei file statici vengono forniti solo dalla cache, la compilazione del codice è disabilitata e le nuove modifiche non sono scritte nel filesystem. Non è possibile abilitare o disabilitare i tipi cache nell’admin 

Possiamo verificare in che mode dell’applicazione siamo usando il comando

php bin/magento deploy:mode:show

PhpStorm errori XSD e DTDs

Se si usa PhpStorm capita che alcuni file di Schema XSD non vengano riconosciuti in automatico e bisogna settarli manualmente. Per risolvere questo problema magento ha creato un comando che assegna in automatico i file Schema XSD e le DTDs a PhpStorm

php bin/magento dev:urn-catalog:generate .idea/misc.xml

Abilitare e Installare un modulo in Magento 2

Per abilitare un modulo in magento possiamo digitare il seguente comando dove <Vendor_Name> è il nome dell’azienda<Module_Name> è il nome del modulo

php bin/magento module:enable <Vendor_Name>_<Module_Name>

Per installare o aggiornare un modulo in magento basta digitare il comando:

php bin/magento setup:upgrade

Comandi per la Cache di Magento 2

Per controllare lo stato della Cache di magento usiamo il comando status mentre per abilitare o disabilitare la cache usiamo enable o disable mentre per cancellare la cache usiamo il comando clean. Se disabilitiamo la cache questa non viene cancellata e per farlo dobbiamo usare il comando flush (che cancella l’intera cache).  

php bin/magento cache:status
php bin/magento cache:enable
php bin/magento cache:disable
php bin/magento cache:clean
php bin/magento cache:flush

Comandi file di.xml

php bin/magento setup:di:compile

Cambiare URL 

php bin/magento setup:store-config:set --base-url="http://nomesito/"
php bin/magento setup:store-config:set --base-url-secure="https://nomesito/"

Backup Magento

magento setup:backup --code --media --db
  • –code effettua il backup del codice di magento (escluse le cartelle var e pub/static)
  • –media effettua il backup della cartella media
  • –db effettua il backup del database di magento

I Backups  sono salvati nella cartella var/backups. Possono essere ripristinati utilizzando il comando magento:setup:rollback 

Rollback

magento info:backups:list
magento setup:rollback [-c|--code-file="<name>"] [-m|--media-file="<name>"] [-d|--db-file="<name>"]

Il primo ci fornisce una lista di tutti i backup effettuati, il secondo comando effettua il ripristino. Si possono utilizzare le opzioni short o long per stabilire quale parte importare

Pasquale Guarino

pasquale.guarino80@gmail.com